Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Accettando, acconsenti in automatico all'uso dei cookie.

Prototipazione e Prop Making

La scansione 3d può semplificare metodologie esistenti o addirittura può permettere di sviluppare nuovi processi di prototipazione e di prop making. Ecco alcuni esempi nei quali Scan in a Box ha consentito di esprimere completamente le proprie idee innovative nel personalizzare oggetti e renderli unici. Si ringrazia Alessio Bernesco Làvore di Ultramini per il materiale fornito.

Longbord con motore elettrico

Questo progetto ha portato alla realizzazione di un longbord dotato di motore elettrico.
Il motore è stato posizionato sul carrello del longboard attraverso un supporto removibile e la trazione alle route è stata ottenuta attraverso una cinghia.
Lo scanner 3d è stato impiegato per il rilievo tridimensionale del carrello e della parte interna della ruota.
Il progetto del supporto motore è stato realizzato utilizzando un software di modellazione CAD ed i dati acquisiti con lo scanner 3d: questi ultimi sono serviti in particolare per sottrarre il volume del carrello per avere una perfetta regione di accoppiamento.
Il supporto, realizzato attraverso una stampante 3D in ABS, è stato montato sul longborad calzando subito perfettamente.
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
Per la parte interna della ruota si è proceduto a realizzare un calco in silicone, ad effettuarne la scansione e poi a disegnare a CAD su di essa i supporti della corona.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 9
  • a

Il fucile da tiro tattico sportivo

  • FB disegno fucile
  • DSC 2899
  • DSC 2900
  • DSC 2901
  • DSC 2913
  • fuc01
  • fuc02
In questo progetto è stata riconcepito il design di un fucile da tiro tattico sportivo.
Per raggiungere questo obbiettivo si è previsto di aggiungere e di sostituire intere parti del fucile di partenza, progettando i nuovi componenti attraverso l'ausilio di Scan in Box.

Anche in questo caso la scansione 3d ha consentito di effettuare la modellazione partendo dal rilievo delle parti in accoppiamento; l'impugnatura invece è stata scansionata per realizzarne il modello digitale 3d.